QUELLA NEVE CHE NON TI ASPETTI IN APPENNINO…


Eh questa volta basterebbe il titolo per chiudere il mio intervento di fine settimana!

Martedì sono scappato dal lavoro per concedermi mezza giornata scarsa di scialpinismo con salita alla vetta del Carmo, cima che lo scorso anno on si era riuscita a fare per via del fortissimo vento che aveva pulito la zona nel giro di due giorni… Quest’anno invece tra la neve abbondante e l’assenza del vento mi sono deciso a fare questa pazzia, anche perché mi era andata a buca domenica un po’ per via della nevicata notturna con conseguenti strade non in buone condizioni e la pioggia di fine mattinata prevista e arrivata. E così ho deciso di andare anche se non ero troppo convinto per via della qualità della neve che prevedevo molto pesante e quasi impossibile da sciare.

Ad ogni modo alle 12 esco dal lavoro e mi dirigo verso Carrega Ligure, man a mano che procedo mi accorgo che il meteo non é dei migliori in zona e soprattutto che la temperatura era decisamente fresca… Mhmm buono avere una bassa temperatura e per il nuvoloso e il vento ero preparato visto che lassù raramente avevo trovato il sole in inverno: tipica zona scozzese la zona della croce di vetta del Carmo!

Parcheggio appena sotto le rovine del castello ed esco… Brrrr freddino. Mi preparo velocemente, l bello di esser solo, indosso le cuffie e metto gli sci sulla neve e meraviglia non affondo una volta che la calpesto: dura ma non ghiacciata! Si prevede una salita interessante, intanto adocchiò il pendio ripido che guarda la mia macchina insolitamente bianco… Li di solito c’è più roccia che neve.

Inizio a salire arrivando velocemente al pianoro e alla strada che arriva dalle stalle, visibilità in alto pessima ovviamente. Attacco il pendio e sfruttando i residui di una vecchia traccia guadagnò velocemente la sommità di questo primo salto nel frattempo la nuvola si abbassa, arriva il vento ed inizia a nevicare fitto… Intanto il fondo é sempre perfetto! Inoltre grazie alla nevicata sopra il fondo oramai indurito c’è quello stratino di neve fresca che mi fa pregustare una stupenda discesa. Ora la visibilità é pessima però è non fa caldo… Un po’ di pianoro e poi il versante si impenna di nuovo e in breve superando l’unico tratto con neve ventata, lacrimoni per la gioia di questo breve tratto, che mi conduce alla croce di vetta vista solo gli ultimi 10 metri o quasi!

Perdo un po’ di tempo a scattare qualche foto (che trovate su questo blog nella sezione foto) e via scendo! Un po’ legnoso all’inizio ma poi i sciolgo e inizio a fare una curva dietro l’altra peccato che arrivò subito al cambio di pendenza… Un sorso d’acqua e affronto il breve e tutto sommato ripido pendio ma prima di arrivare in fondo mi fermo, guardo l’ora e il cielo: é presto e sta tornando il sole… Rimetto le pelli, mi spoglio e torno su! Si in tanti anni di Carmo sarà la prima volta che salgo con gioia per la seconda volta, una neve così bella per come era l’andazzo meteo dei giorni passati me la sarei sognata, ed invece eccola qua!

Ripeto quello fatto poco prima, pendio pianoro e pendio… Anche con le cuffiette però sento un grido in lontananza: toh un altro sci alpinista del martedì… Ma é Valerio! Lo aspetto approfittando del meteo bello e del relativo caldo anche per sgranocchiare qualcosa… Saliamo insieme alla croce e dopo aver scattato a raffica perché ora la vista spaziava dal monte Rosa al mare con Capo Mele in bella vista!

Scendiamo anche perché sole o non sole dalla croce si Gela per via del vento teso… Ora per me é ancora meglio di prima visto che vedo dove scendo! Una curva dopo l’altra arriviamo troppo velocemente alla strada sterrata che porta alle stalle, senza toccare una pietra… Un miracolo dietro l’altro oggi… L’ultimo breve tratto di discesa lo faccio solo perché Valerio é partito dalle stalle. Passo la stazione meteorologica, arrivo al rudere e giro a sinistra costeggiando il filo spinato, mi aspetta l’ultima emozione della giornata: la discesa brevissima del ripido pendio, ovviamente con neve stupenda anche alle tre del pomeriggio… Sono alla macchina sotto un bel sole. Sistemo tutto e mi rilasso un pochino… Ora devo rientrare ma mi sta bene torno dai miei tutto soddisfatto… Tanto che domenica proverò a salire sul Tobbio, però con gli sci vecchi sicuro di sciare quasi zero. Ma non andarci con tutta la neve che c’è, anche se schifosa, sarebbe un sacrilegio… Vi saprò dire!

Buona notte a tutti allora! Ci sentiamo ad inizio settimana anche perché sabato foto a gogo sui sentieri del monte Mao!!!

20130124-215902.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...